Diventa fan su Facebook | Aggiungi Ciccina ai preferiti | Scegli Ciccina Frasi come pagina iniziale | Offerte Voli, hotel | Motore Viaggi
Diventa Fan di Ciccina.it

Condividi con i tuoi amici: 
 
 

I riti e le tradizioni religiose in Italia

Piemonte - Valle D’Aosta
Lombardia - Liguria
Veneto - Friuli Venezia Giulia - Trentino
Emilia Romagna - Marche
Toscana - Lazio
Abruzzo - Molise - Umbria
Puglia - Campania
Basilicata - Calabria
Sicilia - Sardegna

Piemonte

Il giorno di Pasqua a Savigliano si svolge la tradizionale processione che, dopo una pausa di circa 30 anni, oggi è alla sua quinta edizione. Il luogo di partenza e di arrivo della processione, che si snoda attraverso le vie del paese, è la suggestiva chiesa dell'Arciconfraternita del Cristo Risorto. Il FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano) offre la possibilità di festeggiare con i tradizionali pic-nic di Pasquetta nello splendido scenario della Villa Bozzolo a Casalzuignod. La rievocazione della Passione di Cristo è ormai una tradizione di Romagnano e viene rappresentata, attraverso le vie del paese, con più di trecento personaggi.

Valle D'Aosta

Nella bellissima località di La Thuile, situata in una grande conca dominata dal ghiacciaio del Bulor, torna la Grande Festa di Pasqua dedicata ai grandi e ai piccoli. I festeggiamenti non hanno hanno carattere religioso ma prevedono attività sportive, concerti e momenti ludici per i bambini. Una particolarità della Pasqua valdostana, che offre opportunità di gite in montagna, visite ai musei tradizionali, grigliate all'aperto e numerosi appuntamenti enogastronomici, sono il grosso corno o la "raganella" suonati nei paesi di Venerdì Santo al posto delle campane.

Lombardia

Il giorno di Pasqua a Bormio si svolge la tradizionale festa dei Pasquali. I Pasquali rappresentano dei grandi carri allegorici portati a spalla per le vie del centro della città. Domenica di Pasqua e Lunedì dell'Angelo, si svolge in località Bozzole a Garlasco la Sagra della Madonna delle Bozzole: una fiera con bancarelle e giostre, per accontentare grandi e piccini. Il pomeriggio del Venerdì Santo si tiene a Mantova l'Ostensione dei Sacri Vasi, esposti alla venerazione dei fedeli sull'altare maggiore della Basilica di Sant'Andrea, uno dei capolavori dell'Alberti.

Liguria

Il giorno di Venerdì Santo si svolge a Savona la tradizionale Processione della Cassa, diversa negli anni pari e in quelli dispari. Per la Settimana Santa a Genova, sono in programma una serie di eventi religiosi con cui si commemora la morte del Salvatore e la sua successiva resurrezione, per annunciare il messaggio di speranza a tutta la razza umana. Tra le manifestazioni in programma nel capoluogo ligure si ricorda la tradizionale processione serale del Giovedì Santo che, dal XV secolo, si svolge su percorsi ben precisi con soste nella Cattedrale e in sei Chiese del Centro Storico.

Veneto

A Gallio, sull'Altopiano dei Sette Comuni, nel giorno del Venerdì Santo si svolge una grande processione, durante la quale si porta la Croce per le strade del paese illuminate con lumi e fuochi. Si rinnova come ogni anno una forma antica di sacra Rappresentazione che rievoca i momenti più significativi della Passione di Cristo. A Fratta Polesine, il venerdì Santo si rievocano la Via Crucis e l'Ultima Cena, drammatizzate da figuranti in costume. Per la festa di Pasquetta ad Albaredo D'Adige viene organizzata una manifestazione lungo le sponde del fiume.

Friuli Venezia Giulia

In occasione del Venerdì Santo, in provincia di Pordenone, a Erto e Casso, si celebra il rito pasquale attraverso la sacra rappresentazione della Passione di Cristo, una usanza che ha avuto origine nella seconda metà del 1600 e richima il dramma sacro medioevale. Il giorno di Pasqua e Pasquetta torna a Cividale del Friuli il tradizionale gioco pasquale nelle piazze della città: il Truc. Questa tradizione ludica pasquale, di antichissima pratica consiste nell'approntare un catino di sabbia digradante a forma ovale, in cui si fanno scendere delle uova sode di gallina colorate, seguendo precise e rigide regole di gioco.

Trentino Alto Adige

Sabato Santo si svolge a Riva del Garda la manifestazione chiamata "Ovi duri e vim bianc", durante la quale si distribuiscono gratuitamente uova sode e vino bianco e si invitano i presenti a festeggiare l'imminente ricorrenza religiosa. A Vipiteno, la storica cittadina dell'Alta Valle Isarco in provincia di Bolzano, si svolgono le rappresentazioni Pasquali "Osterspiele" . Giunte alla loro ventunesima edizione, le celebrazioni prevedono un programma di concerti e rappresentazioni teatrali.

Emilia Romagna

Il giorno di Pasqua a Fiorenzuola d'Arda, in provincia di Piacenza, si svolge la manifestazione chiamata Ponta e cull. Si tratta di una battaglia che invade le strade cittadine. I partecipanti, uomini e donne di tutte le età, si colpiscono con uova bollite. L'uovo è protagonista anche a Tredozio con la Sagra dell'uovo che ha luogo per Pasqua e Pasquetta, con uova cucinate nei modi più diversi. Per Pasqua, i Giardini Pubblici di Ravenna diventano luogo privilegiato di manifestazione; nelle ore pomeridiane, l'intrattenimento è soprattutto dedicato ai bambini.

 

Marche

Per le vie del centro storico di Cagli, in occasione della Pasqua, si svolge la Processione del Cristo Morto: secondo una tradizione antica, oltre 450 confratelli appartenenti a confraternite sfilano incapucciati e scalzi. A Cantiano viene messa in scena La Turba. Si tratta di una sacra rappresentazione del Venerdì Santo in cui si alternano momenti di teatro e processione religiosa. A Fermignano si svolge una solenne Processione del Cristo Morto, con sfilata per le vie del centro storico illuminato da fiaccole ad olio.

Toscana

In occasione della Pasqua, a Firenze si svolge la cerimonia dello "Scoppio del Carro", cerimonia che risale ai tempi della prima Crociata (1096). Un carro viene trasportato da buoi bianchi dal piazzale fino al duomo, tra esso e l'altare maggiore viene teso un filo di ferro su cui viene fatta scivolare una colombina con un ramoscello d'olivo nel becco, pronta a portare la miccia al carro per accenderne i fuochi. La sera del Giovedì Santa si svolge a Castiglione di Garfagnana la Processione dei Crocioni. I personaggi che partecipano alla manifestazione rappresentano gli Apostoli, i soldati romani e gli appartenenti alle confraternite, tutti rigorosamente muniti di cappucci e fiaccole.

 

Lazio

Per le festività pasquali i numerosi comuni della provincia laziale si animano di feste e sagre. A Palombara Sabina, il Venerdì Santo viene rappresentata la Sacra Passione di Cristo. Anche a Tarquinia le strade cittadine ospitano la Processione del Cristo Morto. A Minturno in provincia di Latina si celebra anche quest'anno la festa di Pulcherini in occasione del Venerdì Santo. Si tratta di una suggestiva rappresentazione della Via Crucis che si snoda per il centro storico. A Tuscania la Processione viene chiamata degli Incappucciati, dietro alla statua della Vergine sfilano, infatti, uomini incappucciati che trascinano i piedi nudi, legati in catene.

Abruzzo

La mattina di Pasqua, a Sulmona, si ripropone anche quest'anno il rito folcroristico-religioso della "Madonna che scappa in piazza", momento che rievoca la ressurrezione di Cristo. La personificazione della statua della Madonna si rifiuta di credere alla notizia della Resurrezione. Durante la corsa, sempre più veloce, fuori dalla chiesa, perde il manto nero e mostra la preziosa veste verde ricamata in oro. Si svolge a Chieti il giorno del Venerdì Santo uno degli eventi più suggestivi dell'Abruzzo, la Processione del Cristo Morto. Di origini medievali, la manifestazione è curata nel suo allestimento solenne dall'antica Arciconfraternita del Sacro Monte dei Monti.

Molise

Di probabile origine medievale è l'antica cerimonia che si svolge a Porto Recanati in occasione del Venerdì Santo: La bara de Notte, ossia il Venerdì Santo dei pescatori. Durante la manifetazione il simulacro del Cristo Morto viene calato dalla Croce e collocato sopra una bara. Dodici pescatori sostengono la bara portandola in processione, seguiti dai fedeli. Durante la Settimana Santa si svolge a Toro, in provincia di Campobasso, il rituale de La Scurdata. Il termine significa oscurità, ma nel linguaggio corrente viene utilizzato con il significato di baccano, per ricordare lo svolgimento delle funzioni del giovedì e venerdì santi durante i quali si simulavano i lamenti e le grida con un tremendo baccano.

Umbria

A Città della Pieve, il giorno di Pasqua e Pasquetta vengono rappresentati, nel suggestivo scenario dei sotterranei di Palazzo Orca, i Quadri viventi, scene della Passione, Morte e Resurrezione di Cristo. A Passignano sul Trasimeno viene riproposto l'antichissimo rito della lavanda dei piedi. Il Centro Storico di Piegaro è animato dalla Processione Ecce Homo. Unica nel suo genere, la sfilata s'ispira ad un'immagine lignea di Gesù del XVIII secolo. Il venerdì Santo per le vie del centro di Foligno si rappresenta l'antico dramma della Passione.

Puglia

Nel suggestivo scenario storico-architettonico di Ruvo di Puglia si svolge, nell'ambito delle manifestazioni pasquali, la processione della "Desolata", il passaggio della statua che raffigura la Madonna avvolta negli abiti di lutto ai piedi della croce. Lunedì e Martedì e Sabato dopo Pasqua, torna la storica processione della Nzegna a Carovigno, in provincia di Brindisi. Secondo la tradizione alcuni abitanti del paese, scelti attraverso un'asta, portano in processione la Madonna di Belvedere fino alla piazza dove inizia un gioco con la Nzegna, la statua della Madonna, un vitello e i musicisti.

Campania

In occasione delle celebrazioni pasquali, a Somma Vesuviana si svolge la Processione del Cristo Morto che risale al XVII secolo. Il Venerdì Santo le strade si riempiono di fedeli con fiaccole accese e di appartenenti alle confraternite religiose, vestiti con i tradizionali sai bianchi. La tradizionale processione del Venerdì Santo si svolge anche a Sorrento, a Taurano, in provincia d'Avellino, durante la quale sfilano i Biancovestiti, penitenti che si vestono di bianco e si coronano di spine. A Calitri, invece, la Confraternita dell'Immacolata promuove la processione del Cristo Morto e dell'Addolorata nella quale i fedeli attraversano il centro storico fino alla collina del Calvario.

Basilicata

Alle prime luci dell'alba del Sabato Santo, a Ginestra si svolge la processione dell'Addolorata, un rito legato alla tradizione popolare. Per le vie del paese, accompagnata dalle note di una banda musicale, la statua della Madonna Addolorata viene portata a cercare il figlio morto. Come ogni anno nel giorno del Venerdì si celebra a Barile il rito della Passione, una suggestiva Via Crucis rappresentata da oltre 200 anni. Il Paese, sede di una grande comunità arbereshe organizza, inoltre, la festa Java Madhe legata alle tradizioni pasquali del paese d'origine della comunità.

Calabria

Il "pomeriggio del giorno del dolore", il Venerdì Santo, è caratterizzato, a Catanzaro, da La Naca (la culla in cui viene deposta la statua di Gesù), una processione nata nel 1600. Durante il rito della "Naca" viene riproposta l'antica scena della deposizione di Gesù dalla Croce. Migliaia di fedeli giungono dai paesi vicini per seguire, tra preghiere e musiche solenni la "culla" e la statua dell'Immacolata. A Bagno Calabro si tiene una delle manifestazioni pasquali più importanti in Calabria, la così detta "Affruntata", l'inconto tra la Vergine Maria e il Cristo Risorto. Dalle chiese escono le statue di Gesù, della Madonna e di San Giovanni Evangelista, portate a spalla da volontari.

Sicilia

Tra gli eventi più interessanti in programma durante la Settimana Santa si ricorda l'Annuncio della Resurrezione ad Aragona: due giganteschi santi Pietro e Paolo e la Vergine addolorata annunciano a gran voce la lieta notizia. Le celebrazioni della Settimana Santa a Ispica, in provincia di Ragusa, hanno origini remote e sono caratterizzate da una notevole religiosità. Tra i tanti festeggiamenti si ricorda una ricorrenza pasquale d'origine medioevale, durante la quale viene organizzato un corteo in cui sfilano i fedeli, i cosiddetti flagellanti. Oltre agli appartenenti alla Confraternita di Santa Maria Maggiore, detti Cavari, vi sono anche quelli della Chiesa della Santissima Annunziata, detti nunziatari.

Sardegna

Considerata una delle feste più importanti nell'isola, la Pasqua sarda è accompagnata da numerose celebrazioni in tutto il territorio. In provincia di Nuoro, a Sarule, si ricorda con una sacra rappresentazione, in occasione del Venerdì Santo, la deposizione di Cristo dalla Croce, detta s'Iscravamentu. Nella cittadina medievalie di Iglesias ha luogo il martedì Santo la tradizionale processione dei Misteri con i sette simulacri portati in processione per le vie della città. L'evento più atteso resta comunque quello del giovedì Santo, con la processione dell'Addolorata, durante la quale la statua della Madonna viene introdotta in sette chiese alla simbolica ricerca del Figlio.

 

- indietro -

 
Condividi con i tuoi amici: 
 
Novità di Ciccina
Promozioni
Eventi
Beneficenza
 
 
sponsor by


 
Ciccina.it® 2003-2018 © Tutti i diritti riservati.
Art Design | Staff | Copyright | Ciccina myspace | Diventa fan di Ciccina su Facebook