Curiosità
vai a elenco
Perché tanta gente crede all’astrologia?

Nonostante tutte le verifiche fatte sull’astrologia dimostrino che le sue previsioni sono assolutamente arbitrarie, in tanti continuano a ritenerla un buon strumento per conoscere il futuro. Secondo un sondaggio Doxa del 1998, tra il 31 e il 53 per cento degli italiani dà fiducia all’astrologia, e molti di più leggono l’oroscopo.

Ciò avviene per vari motivi: perché credere che il nostro destino sia scritto negli astri è seducente, perché si ha l’impressione di affidarsi alla saggezza degli antichi... Ma l’astrologia sembra funzionare soprattutto perché è la persona che ascolta la profezia ad adattarla alla propria situazione, selezionando i risultati, identificandosi in descrizioni caratteriali molto vaghe, ricordandosi solo le previsioni indovinate e interpretando le altre.

Inoltre, nel caso in cui una predizione tanto attesa non si avveri, l’astrologo può sempre dire che non è colpa degli astri ma del cliente, che non li ha saputi interpretare. Tuttavia, secondo un sondaggio Usa del 2003 della Harris Poll, la credenza nell’astrologia sembra diminuire all’aumentare del livello di istruzione.
Condividi con i tuoi amici