lunedì 22 aprile 2019
Sotero, Caio, Leonida
Curiosità
vai a elenco
Come avviene il moto dei girasoli?

Il fenomeno viene chiamato in linguaggio scientifico eliotropismo, ed è tipico anche nelle foglie del cotone, del lupino e della soia. Il movimento del fiore, o della foglia, è dovuto allo spostamento di alcuni ormoni dal lato esposto alla luce a quello che rimane in ombra.

Gli ormoni modificano la quantità d’acqua contenuta nelle cellule, facendone espandere alcune e rimpicciolire quelle contrapposte. Il risultato è che il picciolo della foglia, o la base del capolino del fiore, si ripiegano verso la direzione desiderata, e cioè quella da cui arrivano i raggi più intensi.

Le foglie e il fusto di queste piante si rivolgono al sole per ottenere la massima intensità di luce possibile, e in questo modo possono effettuare nel migliore dei modi la fotosintesi, la reazione grazie alla quale vengono fabbricate le sostanze utili alla crescita della pianta.
Condividi con i tuoi amici