sabato 15 dicembre 2018
50 motivi per essere single
Abbiamo selezionato per voi i migliori motivi per essere single!

LUI

- Rifai il letto quando ti pare
- Gli unici piedi freddi sotto le coperte saranno i tuoi
- Puoi startene a letto quando ti pare la domenica senza aspirapolvere alle otto di mattina.
- Il disordine è tuo difendilo.
- Nei cassetti ci metti quello che ti pare, come ti pare, tanto nel tuo disordine trovi tutto.
- Non ti vengono spostate le cose e non ti sparisce misteriosamente nulla.
- Non stai sempre a chiederti se una cosa è stata buttata o meno.
- Non dipendi da nessuno.
- La casa te la organizzi e te la gestisci come vuoi.
- Ascolti la musica che vuoi, quando vuoi e dove ti pare.
- Guardi i programmi che vuoi, quando ti pare e dove ti pare.
- Che c’è di meglio di una pizza, una birra e la partita in TV con gli amici a casa tua?
- Quei “giorni” sono i loro perché devono essere anche i tuoi?
- Non sei soggetto ai suoi sbalzi d’umore.
- “Just a perfect day” e lo resterà.
- Rientrare in casa e trovare qualcuno incazzato con te e tu nemmeno c’eri non fa piacere.
- Non hai orari ne impedimenti.
- Non litighi con nessuno per cose che, diciamocelo, sono assurde, solo perchè a lei girano.
- Le cose sue sono le cose sue. Le cose tue magicamente diventano anche sue.
- Quando vuoi silenzio puoi startene in silenzio.
- Perché a noi bastano poche parole e per lei ci vuole un romanzo?
- Non devi fare file per andare al bagno la mattina e aspettare che lei si trucchi.
- Puoi permetterti di lasciare la tavoletta del Water come meglio credi.
- Puoi farti la doccia senza timore dell’alta inquisizione.
- La mensola del bagno sarà minimalista e non piena di creme, cremine e profumi che non credevi nemmeno che esistessero. Le tue cose non saranno segregate in un angolino tanto sono poche.
- Non devi aspettarla per ore mentre si prepara per andare al supermercato che sta di fronte casa perchè non si sa mai! Ma non si sa mai cosa?
- Non sei costretto a vederti “Tre metri sopra il cielo”, “Scusa se ti chiamo amore” ed iscriverti al Muccino fan club
- Non sei costretto a dire “Ti amo” in tutte le lingue del mondo 3000 volte il giorno e a preoccuparti perchè il telefonino non prendeva e poi chi sa che pensa!
- Il tempo libero te lo organizzi da solo.
- Non devi sentirti in colpa per ogni acquisto! Hai visto l’ultimo I-PHONE nuovo? Peccato ci sia il ferro da stiro all’ultimo grido da dover comprare.
- L’armadio è tutto tuo, i tuoi vestiti non sono sull’ultima stampella li in fondo segregati.
- Puoi tenere le luci accese quando ti pare senza che nessuno rompa.
- Non devi morire di caldo ne di freddo . La temperatura la decide tu e le finestre restano chiuse.
- L’aria per te non sarà mai viziata.
- Pulisci casa perché deve essere pulita, quando davvero ha bisogno di essere pulita e non perché “Ancora viene qualcuno e che figura ci facciamo”.. ma chi è questo qualcuno?.
- I suoi amici non devono per forza piacerti.
- I tuoi amici non le piaceranno mai.
- Lei non piacerà ai tuoi amici e se lei piacerà ai tuoi amici, i tuoi non saranno più tuoi amici.
- Gelosia? Che significa questa parola?
- Non hai cene improbabili, a Natale, con parenti che nemmeno conosci.
- Non ti devi preoccupare di suo padre, tanto a lui non piacerai mai.
- Non sarai paragonato a qualche suo famigliare che ha sempre qualcosa più di te.
- Non sarai “soppesato” dal giudizio dei suoi famigliari.
- Essere stanco non significa andare a fare la spesa.
- Tu parlerai e lei avrà in testa altro, tanto non ti darà mai retta.
- Non dovrai sorbirti paranoie, rincasare mezz’ora dopo non vuol dire avere una storia con un’altra.
- L’Ikea non si trasferisce a casa tua. Non entreranno, per esempio, le tendine in casa prima di te ed altre cose che ancora ti chiedi a che servono.
- I ricatti non saranno del tuo modo come i “mal di testa” di cui devi cominciarti a preoccupare.
- Non avrai dentro casa oggetti che non sai nemmeno cosa siano.
- Non dovrai comprare due TV, non dovrai comprare due dvd ,non dovrai comprare due di tutto.
- Se sbagli, sbagli da solo. Se hai sbagliato perché te l’ha detto lei non sarà mai vero.

LEI

- Calzini sporchi da raccogliere a terra
- Sportelli e cassetti sempre aperti
- Rotoli di carta igienica sempre a terra
- Asciugamani umidi su asciugamani asciutti
- Lamette da barba sul lavandino pieno di peli da barba e mai pulito
- Tavoletta del WC sempre alzata
- Nella doccia è sempre una piscina
- Finestre perennemente chiuse
- Letto mai fatto
- Finestrini in macchina sempre aperti
- Non sarai mai d’accordo sui programmi da vedere in TV e sulla musica da ascoltare
- Ci sarà sempre un videogioco da finire, una missione da completare, una gara da vincere su una improbabile console
- Il riscaldamento non sarà mai quello che tu vuoi
- Dovrai sempre scegliere e decidere perché l’uomo dice sempre di no a tutto.
- Il frigorifero sarà sempre in disordine.
- Per terra avrai sempre briciole di pane o di qualunque altro alimento.
- La scopa non sa che esiste per non parlare dello straccio per lavare per terra.
- I suoi giornali vecchi non saranno mai buttati e i tuoi sempre stropicciati.
- La notte non dormirai mai, lui russerà e darà calci alle coperte, il tuo cuscino sarà il suo e sarai costretta a startene in uno spigolo del letto.
- Ricorda l’uomo non ha mai tempo ed è sempre stanco
- Tu dovrai sempre avere sempre tempo e non essere mai stanca
- I libri, sempre se sa che esistono, i giornali e le riveste non saranno mai in ordine.
- Il lavello della cucina è per lui qualcosa che non esiste.
- I bicchieri sporchi saranno ovunque.
- Non ti aspettare che faccia i piatti.
- Se lo fa controlla che usi il detersivo, acqua calda e che sciacqui la spugna ogni tanto.
- Buttare la spazzatura per lui è un optional
- Pulire lo zerbino anche
- Gli interruttori della luce non sa nemmeno che esistono.
- Dovrai stargli dietro a spegnere ciò che lui lascia acceso.
- Le tapparelle non sa che si chiudono.
- Prima di andare a letto dovrai fare il giro di casa e, visto che ci sei, accertati che abbia chiuso la porta.
- La distrazione è uomo.
- Entrare con le scarpe sporche dentro casa un dovere.
- Camminare sui pavimenti bagnati un diritto.
- Ma lo saprà che i vetri ogni tanto vanno puliti?
- Il ripostiglio ogni tanto deve essere messo a posto… te l’hanno detto?
- Non ti aspettare che pieghi le sue maglie, i suoi jeans e le sue t-shirt.
- Lo faceva prima di conoscerti? Non ti preoccupare, dopo, si dimenticherà come si fa in seduta stante.
- Sarai per sempre costretta a cucinare “a orario” per lui e guai a ritardare.
- La tua cucina non sarà mai come quella di mammà.
- A sua madre non piacerai mai.
- Le polpette della mamma saranno sempre più buone.
- Aspettati che ti dica un giorno o l’altro “Ma mia mamma…..”
- La mamma è sempre la mamma.
- Tu non prenderai mai il suo posto
- Il suo mondo tecnologico non sarà mai il tuo.
- La sua macchina conta e come se conta
- Esiste anche il volume allo stereo ma non aspettarti che lui lo sappia.
- Quando gioca la sua squadra del cuore tieni vicino il telefono con in memoria il numero del 118, ad ogni goal rischi l’infarto.

Ciccina.it®  è una realizzazione Art Design
Tutti i diritti riservati.